Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

"Genesi", il mondo visto con gli occhi di Sebastião Salgado

Dal 15 maggio al 15 settembre al Museo dell’Ara Pacis

di Luca Siliquini

Un affascinante viaggio nei cinque continenti attraverso la sensibilità di un grande fotografo. Suggestive immagini in bianco e nero che immortalano le foreste tropicali dell’Amazzonia, del Congo, dell’Indonesia e della Nuova Guinea, così come i ghiacci dell’Antartide e le terre artiche, la taiga dell’Alaska i deserti dell’America e dell’Africa, le montagne dell’America, del Cile e della Siberia. Tutto questo è "
Genesi" di Sebastião Salgado, in mostra dal 15 maggio al 15 settembre al Museo dell’Ara Pacis di Roma, in contemporanea con Londra, Rio De Janeiro e Toronto.

Oltre 200 fotografie del più grande fotografo documentario dei nostri tempi, per raccontare quelle zone del nostro pianeta ancora incontaminate dove gli elementi – la terra, la flora, gli animali e l’uomo – vivono in un’armonia miracolosa, come in una perfetta sinfonia della natura. Un progetto a cui Salgado ha lavorato per 8 anni, che vuole essere un grido di allarme e un monito affinché si preservi questo mondo di purezza, perché la parola sviluppo non sia sinonimo di distruzione.

“Personalmente vedo questo progetto come un percorso potenziale verso la riscoperta del ruolo dell’uomo in natura", commenta Salgado. "L’ho chiamato Genesi perché, per quanto possibile, desidero tornare alle origini del pianeta: all’aria, all’acqua e al fuoco da cui è scaturita la vita; alle specie animali che hanno resistito all’addomesticamento; alle remote tribù dagli stili di vita cosiddetti primitivi e ancora incontaminati; agli esempi esistenti di forme primigenie di insediamenti e organizzazione umane. Nonostante tutti i danni già causati all’ambiente", continua Salgado, "in queste zone si può ancora trovare un mondo di purezza, perfino d’innocenza. Con il mio lavoro intendo testimoniare com’era la natura senza uomini e donne, e come l’umanità e la natura per lungo tempo siano coesistite in quello che oggi definiamo equilibrio ambientale”.

Per info:

 Luogo: Museo dell’Ara Pacis

Curatori: Lélia Wanick Salgado

Enti promotori:

Roma Capitale
Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovrintendenza Capitolina
Camera di Commercio di Roma

Città: Roma

Provincia: Roma

Data inizio: 15 Maggio 2013

Data fine: 15 Settembre 2013

Costo del biglietto: € 10 intero, € 8 ridotto, € 4 scuole, € 22 famiglie

Telefono per informazioni: +39 06 0608

 

[15-05-2013]

 
Lascia il tuo commento