Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Castel Sant'Angelo, la magia aperta al pubblico

Un'estate di eventi in una location suggestiva e immortale

di Luca Siliquini

Un ritorno gradito a romani e turisti. Anche quest’anno Castel  Sant’Angelo apre le porte al pubblico, fino all’8 settembre, per una serie di eventi che valorizza il monumento non solo da un punto di vista storico, ma anche sociale. Concerti, visite guidate gratuite in italiano, inglese, francese e spagnolo, e soprattutto la straordinaria sensazione di godere delle bellezze di Roma da una panoramica d’eccezione. Tutti i giorni, tutta l’estate. Il successo di Notti d’estate a Castel Sant’Angelo è ormai noto: basti pensare che lo scorso anno la manifestazione ha raccolto più di 40mila visitatori. Un successo da tenere veramente in considerazione.

Immaginiamo il lungotevere illuminato, il vociare divertito di chi si attarda, della buona musica e un luogo splendido quanto arcano. Difficile non lasciarsi rapire dal fascino secolare di Castel Sant’Angelo. Un fascino che attrae, coperto di mistero e incanto. Il Passetto di Borgo è l’esempio perfetto di quanto descritto. Un camminamento di circa 800 metri  - ricavato al di sopra delle mura che delimitano le mura leonine -  che collega il Castello ai Palazzi Vaticani, il cui ingresso ai visitatori è solitamente proibito. Grazie a Notti d’estate a Castel Sant’Angelo è possibile scoprirne i rivoli più oscuri.  Stesso vale per le Prigioni storiche, anguste, buie e incredibilmente suggestive, utilizzate dal Rinascimento all’Ottocento per segregare, e in molti casi torturare, personaggi illustri come il Papa Paolo III Farnese, l’umanista italiano Pomponio Leto, Benvenuto Cellini, Giuseppe Balsamo noto come il conte di Cagliostro. E che dire poi di spazi come la Stufetta di Clemente VII, un vero e proprio gioiello architettonico risalente alla prima metà del Cinquecento, che fungeva da sala da bagno dei pontefici. Una “toilette” del tutto eccezionale, specialmente considerato il periodo.

Notti d’estate a Castel Sant’Angelo offre anche notevole spazio a musica e arte. 38 concerti che spaziano dalla musica barocca al repertorio classico strumentale e vocale, fino ad arrivare ai classici del jazz e alle più celebri musiche per film. Ce n’è proprio per tutti i gusti. Sul palco del Cortile della Balestra si alterneranno formazioni musicali di varia composizione varia, tra cui il quartetto d’archi, il trio con clarinetto, il quintetto di fiati, il duo di arpe e piccoli ensemble da camera. Tra i tanti artisti in programma, il Quartetto Bernini, il duo Gilda Buttà e Luca Pincini, il violinista Giorgio Sasso e il pianista Michelangelo Carbonara. Nella Sala delle Colonne, tutti i giorni sino alle ore 24.00, è possibile ammirare la mostra Tra cielo e Abisso Scoperta e restauro del San Michele arcangelo in lotta col demonio di Francesco Cozza, oltre alla decorazione a trompe l'oeil ispirata a temi patriottici e di guerra realizzata nel 1926 da Duilio Cambellotti.

Un universo magnifico, messo interamente a disposizione del visitatore. Le fastose decorazioni degli appartamenti papali del Rinascimento, gli eleganti cortili, le prigioni, le passeggiate da un bastione all’altro sul Tevere, lungo la Marcia Ronda e fino alla Terrazza dell’Angelo, con davanti la vista più bella di Roma. Infine, la piacevole conclusione di serata alla Caffetteria e al Ristorante panoramici. Tutto fa di quest’evento un’esperienza memorabile. Aderire all’iniziativa è quasi d’obbligo.

PROGRAMMA 

Dal Martedì alla Domenica dalle 20.30 all’una di n otte
Apertura del Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo 
Apertura straordinaria di spazi solitamente chiusi al pubblico: Passetto di Borgo, Prigioni storiche, Stufetta di Clemente VII
Visite guidate straordinarie e gratuite al Passetto di Borgo, alle Prigioni storiche e alla Stufetta di Clemente VII 
Caffetteria e ristorante con vista panoramica su Roma

Mercoledì, venerdì, sabato e domenica a partire dal 5 luglio – come da programma 
Concerti di musica classica, lirica e jazz 
Inizio dei concerti ore 21.30 

Tutti i giorni sino alle ore 24.00
sarà possibile vedere presso la Sala delle Colonne la Mostra
“Tra cielo e Abisso” Scoperta e restauro del San Michele arcangelo in lotta col demonio di Francesco Cozza

ORARI E INFORMAZIONI
Orario della manifestazione: tutti i giorni dalle 20.30 all’una di notte, lunedì chiuso.
Ingresso: € 10,00, gratuito per i minori di 10 anni
Biglietteria aperta fino alle 24.00
Le visite guidate e i concerti sono gratuiti

Prevendita telefonica 
39 06 32810
Prevendita on line: 
www.tosc.it 

Visite guidate
Le visite guidate sono gratuite
Dalle 20.30 alle 23.30 ogni 30 minuti
La durata della visita è di 50 minuti c.a. 
Visita guidata in inglese ore 22.30 
Sono disponibili visite guidate in francese e spagnolo su richiesta per gruppi di minimo 10 persone 

Informazioni e prenotazioni visite guidate

39 06 88522480 (lun - ven 10.00 -18.00 / sab - dom 15.00 – 18.00)
La prenotazione è consigliata

[14-07-2013]

 
Lascia il tuo commento