Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Mafia capitale, Sabella: ''No a commissariamento del Comune''

Buzzi dal Carcere: ''Carminati una brava persona. Ci faceva pubbliche relazioni''

L'Assemblea capitolina, monca di alcuni consiglieri finiti in manette, tornerà ad affrontare il tema di Mafia Capitale in settimana con una Assemblea straordinaria. Domani invece nell'Aula Giulio Cesare si ratificherà invece la sostituzione dei quattro consiglieri comunali finiti nell'inchiesta. Continuano intanto le polemiche sulla possibilità di un commissariamento del Comune di Roma: l'ex prefetto Pecoraro questa mattina ha parlato di ''fatti gravissimi che hanno coinvolto personaggi politici di rilievo e capi dipartimento, dell'una e l'altra giunta''. Secondo Pecoraro il Comune andrebbe commissariato subito. Il sindaco ed il Pd non si scompongono. ''Sto facendo la pulizia che andava fatta in passato''. Dice Marino. A Pecoraro risponde anche Alfonso Sabella, assessore alla Legalità del Campidoglio. ''Commissariare Roma sarebbe un salto nel buio tremendo. Ci sarebbero tantissime persone da sostituire, più di 500. Si butterebbe Roma nel baratro. E' anche vero - conclude Sabella- che ci sono le mele marce ed ognuno deve prendersi le proprie responsabilità''. Ma sul commissariamento la parola spetta al prefetto Gabrielli, che dovrà decidere entro il 30 luglio. Gabrielli, che ha oggi paventato l'ipotesi di commissariare le Coop, ha parlato di ''una pubblica amministrazione che si è prestata all'attività criminale''.

Intanto questo pomeriggio Salvatore Buzzi, ritenuto dall'accusa a capo dell-organizzazione criminale e accusato, insieme a Massimo Carminati, di gestire il business di Mafia Capitale anche tramite le cooperative, è stato interrogato davanti alla sezione Misure di Prevenzione del tribunale di Roma. ''Massimo Carminati è una brava persona'', ha detto Buzzi. ''più che altro era un commerciale, a volte socio'', ''ci faceva attività di promozione'', ma ''non avevo alcun rapporto criminale'' con lui.

[08-06-2015]

 
Lascia il tuo commento