Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio a Ponte di Nona, lite per questioni condominiali

arrestato 60 enne. Ha accoltellato la vittima nel cortile

Un grande mazzo di rose rosse giace dove il romeno Ionel Bebereche, di 48 anni, è stato trovato agonizzante dagli agenti. E' accaduto ieri sera a Ponte di Nona, in via Padre Damiano de Vèster. L’uomo dopo esser stato accoltellato al petto ha cercato di rientrare a casa ma si è accasciato lungo le scale, lasciando dietro di sé una lunga scia di sangue.

A ferirlo a morte è stato un italiano di 60 anni, Raimondo Grilletto, arrestato immediatamente dagli agenti del Commissariato Casilino che hanno ascoltato le testimonianze degli abitanti della zona. Tra i due erano già volate parole pesanti altre volte e sempre per questioni condominiali: per il volume della televisione troppo alto o per i panni stesi che gocciolavano nel piano di sotto.

La dinamica - Ieri sera l’ennesima lite, le urla che riecheggiano nel l'androne. I due passano alle mani. Grilletto torna a casa, prende un coltello da cucina ed è esce di nuovo nel l'androne delle case popolari. La lite riprende ma questa volta il 60enne originario di Palermo che da tempo resiede a Roma estrae il coltello e con un fendente secco colpisce il romeno al petto. La lunga scia di sangue dal cortile alle scale racconta il disperato ed inutile tentativo della vittima di raggiungere casa. Inutili anche i soccorsi, quando l’uomo viene trasportato al policlinico Tor Vergata è troppo tardi.
Bebereche lascia una moglie e quattro figli. “Brave persone”, “Lavoratori”: così  vengono desritti nel quartiere. Il 60enne Raimondo Grilletto è stato arrestato dalla polizia nel suo appartamento. Subito dopo la lite e la coltellata mortale, come se nulla fosse, era infatti tornato tranquillamente a casa. L’uomo nel 1995 era stato già arrestato per un omicidio a Tor Pignattara, poi venne scarcerato. Nell’agosto dello stesso anno era stato fermato per un altro episodio violento a Torvajanica.

[19-05-2015]

 
Lascia il tuo commento