Giornale di informazione di Roma - Sabato 24 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Caos sciopero, viaggiatori contro dipendenti Atac

Ugl e Sul: "L’ordine di fermo sarebbe arrivato dalla centrale di controllo”

A mezzanotte di venerdì è terminata l’agitazione indetta dal sindacato Ugl: lo sciopero ha fatto chiudere le linee A e C della metropolitana, ed ha inciso sulla frequenza di bus e tram. Ma i conti non tornano: l’adesione all’iniziativa è stata superiore al numero degli iscritti che l’Unione generale del lavoro vanta tra i lavoratori del trasporto pubblico.

Il Campidoglio sembra non avere dubbi e per bocca dell’assessore Improta spiega il fatto come un segnale che i dipendenti hanno voluto dare agli altri sindacati; il messaggio , nella lettura di Roma Capitale, è che i lavoratori vogliono fare resistenza al cambiamento richiesto dai vertici dell’azienda e accettato da Cgil, Cisl e Uil: incrementare la produttività nonostante i tagli dettati dall’azione di risanamento del bilancio Atac. Ma in questo braccio di ferro che si profila  tra lavoratori del trasporto pubblico e Campidoglio i viaggiatori sono sempre meno disposti a fare la parte del vaso di coccio.

Stamattina centinaia di passeggeri quando alle 8.30 l’altoparlante alla fermata di Arco di travertino  ha chiesto loro di scendere dal treno per l’inizio dello sciopero,  hanno occupato il treno, rifiutandosi di scendere e obbligando l’autista, dopo una quindicina di minuti di tensione , a proseguire per concludere la corsa.    

Viaggiatori esasperati anche alla stazione Anagnina dove centinaia di persone sono rimaste ferme sulla banchina davanti ad un treno con le porte chiuse. Le immagini che vedete sono state pubblicate dall’associazione dei consumatori Codacons che ha presentato un esposto alla Procura sugli scioperi ed i gravi disservizi ai danni dei pendolari. Riguardo allo stop i sindacati Ugl e Sul hanno specificato che “Quanto accaduto non è stata colpa dei macchinisti. L’ordine di fermo sarebbe arrivato dalla centrale di controllo” Anche l’Atac ha aperto un’indagine interna.



[17-04-2015]

 
Lascia il tuo commento