Giornale di informazione di Roma - Domenica 02 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Abbandono e degrado al Museo della CiviltÓ del Lavoro, chiuso da 16 mesi

i due musei dell'Eur sono chiusi dal dicembre del 2013. Ancora lontana la riapertura

Infiltrazioni, abbandono e degrado. E’ il triste destino del museo della Civiltà romana e del Planetario di Roma dell'Eur ormai chiusi dal dicembre del 2014. Dal giorno della chiusura sono passati 16 mesi, il cantiere per la riqualificazione non è ancora partito mentre le riproduzioni e le opere conservate giacciono in un magazzino al piano terra, o lungo i corridoi abbandonati.

Le immagini dimostrano come la chiusura prolungata non faccia altro che peggiorare la situazione. Ancora oggi cittadini e turisti ogni giorno continuino ad arrivare in piazza Agnelli, all’Eur, per poi esser costretti a fare retromarcia di fronte ad una porta sbarrata.

Il museo della Civiltà romana era uno dei più visitati, circa 600.000 persone all’anno andavano ad ammirare migliaia di opere. Nell’ottobre del 2013 è arrivata la denuncia di un dipendente comunale, probabilmente a causa di una ripicca personale o di una "guerra" interna agli uffici. La denuncia avrebbe portato all’ispezione dei funzionari del ministero del lavoro. I vigili avrebbero riscontrato irregolarità legate alla sicurezza dei dipendenti ordinando così la chiusura. L’impressione è che ci vorranno degli anni prima che riapra e molto probabilmente non si farà in tempo per il prossimo Giubileo.


[26-03-2015]

 
Lascia il tuo commento