Giornale di informazione di Roma - Sabato 24 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tar del Lazio, aumentano i ricorsi di studenti universitari e docenti

il Presidente Tosti: "Servono pi magistrati e personale"

Aumentano i ricorsi giudiziari, la litigiosità e le richieste di risarcimento per i tempi della giustizia. Nel corso dell’inaugurazione dell’anno giudiziario il presidente del Tar del Lazio, Luigi Tosti, nella sua relazione, ha spiegato come le controversie presentate al Tribunale amministrativo nel 2014 siano aumentate di oltre il 27%: si è passati dai circa 13.000 ricorsi ai quasi 17.000 dell’anno passato.

“E’ il numero più alto di controversie proposte dal 2001 – ha detto Tosti- per un tribunale, quello del Tar del Lazio, che ha ricevuto il 26% del totale dei ricorsi depositati in tutta Italia”. Secondo la relazione del Presidente, l’aumento dei ricorsi sarebbe dovuto ad un funzionamento non tempestivo dell’attività amministrativa. Tosti chiede anche più risorse: il tribunale avrebbe bisogno di più magistrati e personale. Per quanto riguarda le materie trattate dalle controversie, al primo posto nel 2014 c’e’ la richiesta di risarcimento per un eccessiva durata del processo con oltre 3400 ricorsi, sono aumentate anche le controversie legate all’abilitazione scientifica nazionale (1240) ed i ricorsi sull’istanze di cittadinanza proposte da extracomunitari (oltre 1000), numerosi anche quelli legati all’ambiente scolastico. Il Presidente Tosti fa notare come la crisi economica abbia spinto migliaia di idonei a concorsi a docente nelle scuole, di ogni ordine e grado, a ricorrere al Tar nella speranza di ottenere un lavoro.

[26-02-2015]

 
Lascia il tuo commento