Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Processo per ex manager Ama, chiesti 5 anni per Panzironi

l'ex ad di Ama accusato di abuso di ufficio e falso

Ben 841 assunzioni, tutte sospette, avvenute tra il 2008 ed il 2009. Per questo il Pm ha chiesto la pena di 5 anni di reclusione nei confronti di Franco Panzironi, ex amministratore delegato di Ama. L’accusa è di abuso di ufficio e falso: il numero uno di Ama avrebbe fatto assumere persone solo perché amici personali o amici di, anche quando le assunzioni non erano necessarie o i profili professionali inadeguati.

Franco Panzironi, in Ama dal 2008, guadagnava 380 mila euro l'anno a cui poi si aggiunsero altri 165mila come presidente di Multiservizi, società controllata di Ama. Oggi, parentopoli a parte, è già agli arresti per la vicenda legata a Mafia Capitale. Ma nel processo sulle assunzioni nella municipalizzata dei rifiuti ci sono alche altri protagonisti, tutti ex dirigenti dell’azienda: i direttori dell’ufficio legale, della direzione del personale, dell’ufficio acquisti, un altro dirigente amministrativo e un consulente esterno. Per loro la richiesta di condanna va da 1 anno e sei mesi fino a 4 anni di reclusione.

[25-02-2015]

 
Lascia il tuo commento