Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rapina in villa all'Infernetto, l'appello dei residenti

l'ultimo colpo nell'abitazione dell'ex generale della Finanza Roberto Speciale

"Erano in tre ci hanno tenuto bloccati per due ore e mezza circa. -ricorda Maria Antonietta, moglie del generale Speciale-. Si sono presi tutto, anche la macchina. Ci hanno prima bloccati con delle fascette elettriche. Poi quando sono andati via ci hanno tolto le fascette e ci hanno legato ed imbavagliati con le cravatte di mio marito". "Abbiamo la strada che non ha illuminazione, quindi siamo al buio più completo, qui si può fare di tutto la sera tanto nessuno si accorge di niente".

Mantiene lucidità e fermezza Maria Antonietta, la moglie dell’ex comandante della Guardia di Finanza Roberto Speciale mentre ricorda i momenti della rapina all’Infernetto. I coniugi sono stati vittima di un'aggressione, presi in ostaggio nella loro villa di via Bolzoni per due ore mentre i tre banditi, dall’accento dell’europa dell’Est, hanno agito indisturbati.

Secondo chi indaga si tratta di professionisti, hanno studiato i movimenti della famiglia e sono entrati in azione di fronte al portone di casa, nel momento in cui Speciale e la moglie stavano rientrando, verso le 20:15. Sono stati immobilizzati, poi la banda ha svaligiato l’abitazione: hanno portato via tutto –racconta la moglie dell’ex generale-, ricordi di più di 40 anni di matrimonio ed un bottino di almeno 200.000 euro. Non bastano i sistemi di sicurezza e le telecamere, i residenti chiedono maggior illuminazione e più presenza sul territorio delle forze dell’ordine.

"Qui siamo un po' isolati. Ci sono ville con giardini, le strade sono buie e purtroppo ci hanno preso di mira". "Furti ce ne sono stati parecchi, sequestri di persona. L'unica cosa che può migliorare la situazione è un presidio fisso dei Carabinieri". "Metà di via Bolzoni è tutta buia, è troppo facile per un delinquente agire indisturbato".

[02-02-2015]

 
Lascia il tuo commento