Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sequestrati 18 chili di botti illegali

una denuncia, il materiale pirotecnico destinato anche al mercato romano

18 chili di fuochi d’artificio pericolosi per un totale di ben 20.000 pezzi son stati sequestrati in un negozio di Tarquinia dalla Guardia di finanza di Viterbo. Il materiale pirotecnico era destinato anche al mercato romano ed era contraffatto, potenzialmente pericoloso perché non conforme alla normativa sulla sicurezza. I finanzieri hanno sequestrato anche giocattoli, luminarie natalizie e caricabatterie sprovvisti del marchio di conformità europea.

Il valore della merce sequestrata nell’esercizio commerciale di Tarquinia ammonta a circa 20.000 euro.
Una persona è stata denunciata per frode nell’esercizio del commercio e vendita di prodotti contraffatti e pericolosi.
Come ogni anno, con l’avvicinarsi del capodanno, sul mercato vengono immessi fuochi pirotecnici potenzialmente pericolosi che possono causare gravi danni alla salute. I finanzieri ricordano ai consumatori di diffidare di prezzi troppo bassi, di verificare sempre attentamente che i prodotti abbiano le regolari etichette con il marchio CE e le istruzioni per l’utilizzo.

[23-12-2014]

 
Lascia il tuo commento