Giornale di informazione di Roma - Sabato 24 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Truffa ai bancomat, come evitare la clonazione della carta

Carabinieri arrestano due cittadini bulgari

I Carabinieri hanno arrestato due cittadini bulgari, di 25 e 43 anni, mentre stavano smontando uno skimmer ed una telecamera da uno sportello bancomat di via Nazionale. Il sistema serve a catturare i dati delle carte di pagamento: l’ignaro cittadino digita i numeri del codice che vengono registrati dalla telecamera, e la carta viene “clonata” dallo “skimmer”. Con i dati “carpiti” i due avrebbero potuto clonare le carte ed i bancomat di tutti gli utenti che hanno utilizzato quello sportello.
I militari, nella perquisizione nell’abitazione dei due bulgari, hanno sequestrato un pc e molti video e dati prelevati ad ignare vittime.
Con i due arresti di oggi sono in tutto 21 le persone (per la maggior parte di nazionalità bulgara), scoperte dai Carabinieri di Roma Centro vicino a sportelli bancomat ad installare apparecchiature per truffare chi ritira denaro.
Ecco qualche consiglio per evitare la clonazione della propria carta o del bancomat.
1)    verificate che non ci siano persone ferme nelle vicinanze con atteggiamenti sospetti
2)    controllate che nello sportello non siano state applicate apparecchiature posticce. Controllate la tastiera e la fessura dove viene inserita la carta
3)    Verificate che non ci siano fori anomali all’interno dello sportello, dove potrebbe esserci nascosta una micro-telecamera
4)    Digitate il codice coprendo la tastiera con l’altra mano



[16-10-2014]

 
Lascia il tuo commento