Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio alla Borghesiana, ucciso 43enne

la vittima trovata con una profonda ferita alla testa in via Nardodipace

E’ stato gettato in strada in mezzo ai rifiuti quando era ancora vivo ma gravemente ferito. Franco Hudorovich, 43 enne italiano di famiglia slava è stato trovato dai parenti intorno alle 21 di ieri sera privo di conoscenza. Il corpo è stato gettato in via Nardodipace, in zona Borghesiana, in questa strada ormai trasformata in discarica abusiva.

Sulla testa la vittima aveva una grossa ferita che secondo le prime ricostruzioni potrebbe esser stata causata con una mazza o con una spranga. E’ stata inutile la folle corsa dei parenti in ospedale, l’uomo di origine slave è morto poco dopo l’arrivo al policlinico Tor Vergata. La zona dove è stato ritrovato il corpo è abitata soprattutto da famiglie di origini slave, che da anni hanno edificato nella zona.

Il posto dove è stato gettata il corpo della vittima è una vera e propria discarica a cielo aperto: materassi, rifiuti di ogni genere, materiale di risulta per costruzioni, elettrodomestici si sono accumulati per decine e decine di metri. I Carabinieri della compagnia di Frascati, diretti dal capitano Melissa Sipala, stanno interrogando parenti e conoscenti della vittima per scovare nel passato del 43enne, per capire se l’uomo avesse dei conti in sospeso o recentemente avesse avuto una lite con qualcuno. I militari stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita di Hudorovich anche analizzando i filmati delle telecamere installate nelle vie limitrofe all’omicidio.

[22-09-2014]

 
Lascia il tuo commento