Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Trovato il tesoro di Fanella, milioni in diamanti, contanti ed orologi

secondo chi indaga i tre non volevano ucciderlo ma rapirlo

Dopo poche ore dall’omicidio Fanella, Polizia e Carabinieri dei Ros hanno trovato parte del tesoro del cassiere di Mokbel: diamanti, contanti ed orologi preziosi per milioni di euro erano nascosti in un appartamento a disposizione di Fanella a Pofi, in provincia di Frosinone. L'uomo era stato condannato in primo grado a 9 anni per la truffa a Fastweb e Telecom, per il reato di riciclaggio internazionale.

Ieri mattina un commando di tre persone ha suonato all’appartamento in via Gandolfi, alla Camilluccia, dove Fanella era ai domiciliari. I tre si sono finti finanzieri. Fanella ha aperto e quando si è reso conto di cosa stava accadendo ha reagito. Secondo gli investigatori i tre non dovevano uccidere, dovevano forse minacciarlo, ottenere informazioni sul tesoretto nascosto o portarlo via. Invece qualcosa è andato storto, Fanella è stato colpito mortalmente al petto e nel parapiglia uno degli aggressori è rimasto ferito. I due complici l’hanno trascinato fino all’ingresso del palazzo, poi l’hanno lasciato privo di sensi, con un proiettile nell’intestino. L’aggressore ferito, Giovanni Ceniti, 29 anni, è ricoverato in gravi condizioni al Gemelli, in terapia intensiva. E’ lui la chiave per risolvere l’omicidio di ieri mattina, ex responsabile di CasaPound a Verbania, Ceniti fu espulso dal movimento di destra tre anni fa. Il riciclaggio e le ingenti somme di denaro scomparse all’estero sono i nodi da sciogliere, la polizia non esclude un collegamento con ambienti dell’estrema destra e del tifo ultrà, implicate in giri di affari illeciti.

Per gli inquirenti il 41 enne Fanella, ragioniere, ma anche autore e produttore di documentari, avrebbe recitato una parte fondamentale nelle truffe organizzate da Mokbel. Era probabilmente il depositario delle chiavi per accedere al tesoro frutto della gigantesca truffa e del riciclaggio al centro del processo che si è concluso lo scorso ottobre.
 
 

[04-07-2014]

 
Lascia il tuo commento