Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio alla Camilluccia, ucciso il "cassiere" di Mokbel

l'omicidio in via Gandolfi, quartiere paralizzato

Agguato mortale nella zona della Camilluccia. Silvio Fanella, 41 anni, è stato ucciso questa mattina a colpi di pistola in via dei Gandolfi 19. La vittima era agli arresti domiciliari dopo la condanna in primo grado a 9 anni per il maxi riciclaggio di denaro Telecom Italia Sparkle – Fastweb. Fanella era ritenuto dagli inquirenti il cassiere del faccendiere Gennaro Mokbel, imprenditore romano legato alla destra e al centro di numerose inchieste.

L’omicidio di Fanella è avvenuto al quarto piano della casa dove era ai domiciliari. Probabilmente la vittima ha avuto prima una discussione con i suoi assassini, poi c’è stata la sparatoria. Fanella è stato colpito al petto da più colpi di pistola ed avrebbe avuto il tempo di rispondere al fuoco ferendo al gluteo uno dei tre aggressori, un 29enne. Il ferito è stato trascinato dai suoi complici fino all’ingresso del palazzo, poi gli altri due lo hanno abbandonato privo di sensi e sono fuggiti a bordo di una Fiat Croma. L’auto, risultata rubata, è stata ritrovata in via Premuda. L’uomo ferito che faceva parte del commando che ha ucciso Fanella è stato soccorso e trasportato in gravi condizioni al Policlinico Gemelli. Secondo gli inquirenti sarebbe stato in passato un esponente di Casapound, circostanza poi smentita dal leader del movimento politico di estrema destra Gianluca Iannone.




La vittima viveva con la cugina, probabile testimone dell’agguato, la donna è stata portata via dalla polizia per essere interrogata. Alcuni mesi fa, secondo un'indagine della procura di Potenza, Fanella avrebbe subito un tentativo di sequestro. L’uomo che è considerato dagli investigatori il cassiere del gruppo criminale legato a Mokbel si sarebbe appropriato di alcuni fondi. La via in cui è avvenuto l'omicidio è stata chiusa al traffico, così come via Trionfale all’altezza di piazzale delle Medaglie d’oro. Il quartiere, considerato una delle "zone bene" della città, è rimasto paralizzato per diverse ore a causa del traffico.

[03-07-2014]

 
Lascia il tuo commento