Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Alitalia, via libera del Cda a chiudere la trattativa con Ethiad

l'accordo potrebbe portare di 2400-2500 esuberi

Il consiglio di amministrazione di Alitalia ha espresso "apprezzamento" per la proposta di Etihad e ha delegato i vertici della compagnia, "a proseguire le trattative finalizzate alla stesura di un accordo definitivo con la compagnia degli emirati arabi". E' questo il mandato conferito dal board della compagnia al presidente Roberto Colaninno e l'ad Gabriele Del Torchio, nel corso della riunione di questo pomeriggio durata circa cinque ore. L'azienda ha convoca i sindacati per il prossimo 12 giugno. L’accordo porterebbe a circa 2500 esuberi.

Si prospettano, dunque, giorni e settimane di lavoro ancora molto intenso, con le banche creditrici e azioniste ma anche con tutti gli altri stakeholder. L'atteso incontro con i sindacati è stato scritto in agenda e il confronto si preannuncia infuocato visto che sul tavolo ci sono esuberi stimati tra le 2400 e 2500 unità. Ma ci sono anche altri tasselli sui quali Etihad vuole delle risposte e che rientrano nella competenza del governo italiano, come la partita relativa alla nuova ripartizione del traffico tra Malpensa e Linate. Il cda di Alitalia ha convocato poi per il 29 giugno in prima convocazione e il 25 luglio in seconda convocazione l'assemblea dei soci, in sede ordinaria, per l'approvazione dei conti dello scorso esercizio

[06-06-2014]

 
Lascia il tuo commento