Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sgomberi a Marconi, sotto il ponte sgomberate tre baraccopoli

gli insediamenti abusivi erano sorti lungo gli argini del Tevere e sotto il viadotto

Due differenti operazioni in mattinata, nella zona di Marconi, hanno portato allo sgombero di diversi insediamenti abusivi.
Gli uomini della sezione Pics della Polizia di Roma Capitale insieme all’VIII gruppo hanno smantellato circa 50 tra tende e strutture abusive sorte sotto il ponte Marconi. Erano circa 120 le persone che vivevano sotto il viadotto e che in alcuni casi avevano costruito baracche di fortuna appoggiandosi al cemento armato della struttura. Una situazione ritenuta a rischio a causa delle numerose bombole di gas utilizzate dagli occupanti.

Ora il terreno sarà bonificato, insieme al canneto adiacente all’area sgomberata. Le opere di bonifica proseguiranno per tutta la settimana e prevedono la raccolta di circa 200 tonnellate di rifiuti e dei resti dei manufatti abbattuti.
Sempre in mattinata la polizia municipale ha concluso lo sgombero dell’ex area industriale del parco Papareschi, nella zona dell’ex fabbrica Mira Lanza. L’operazione, l’ennesima nell’area, seguirà la recinzione e l’interdizione all’accesso nella zona. Il 18 febbraio scorso nella struttura occupata dell’ex Mira Lanza scoppiò un violento incendio, l’intervento dei Vigili del Fuoco, che ordinarono l’evacuazione del sito, evitò che le fiamme si propagassero per l’intero quartiere.

[29-04-2014]

 
Lascia il tuo commento