Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sicurezza a Roma, Alfano: "Serve piano speciale"

"Restrizioni pi precise per l'uso del centro storico"

“Serve un piano per la sicurezza ed il decoro della città di Roma”. Torna a parlare della capitale il ministro dell’Interno Angelino Alfano. Lo fa in un'intervista al Messaggero in cui il leader del Nuovo centro destra vuole dare un segnale forte sulle manifestazioni violente. “Servono restrizioni più precise per quel che riguarda l'uso del centro storico".  

Per Alfano, la situazione "nasce anche dalla crisi economica, ma così non si può andare avanti. Se il tema è una protesta contro l'austerity o contro la precarietà, ognuno ha diritto di dire la sua. Se però diventa la scusa per mettere a ferro e fuoco la città, allora è ben'altra cosa.  E noi – presgue l’ex delfino di Berlusconi – non possiamo consentire di rovinare una città per i cittadini romani, per il mondo che la guarda, per i turisti che vengono ad ammirarla".  

Il numero uno del Viminale dice di aver pronto un piano speciale contro lo spaccio, la prostituzione minorile, l'abusivismo commerciale. Un piano che riguarderà anche la questione del decoro urbano. “Sulla cosiddetta movida attiveremo dei controlli rigidi. Rafforzeremo i sistemi di videosorveglianza d'intesa con le associazioni di categoria. Occorre accendere sulla nostra capitale un riflettore grande e non spegnerlo più” – dice il ministro, che alla domanda di chi sia la responsabilità della situazione a Roma conclude così: "Ciascuno può dare il proprio giudizio. Io non sono qui per attaccare nessuno, ma per dare una risposta".

[22-04-2014]

 
Lascia il tuo commento