Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Duplice omicidio al Trionfale, uccide figlio disabile e moglie

l'uomo, 76 anni, si costituito

E' stata una tragedia della solituine e della disperazione. Sono probabilmente queste le cause del raptus di follia che ha portato questa notte Sergio Ruggero ad uccidere il figlio e la moglie. Il 76enne ha prima soffocato il giovane con un cuscino, poi ha tentato di fare lo stesso con la donna senza riuscirci. A quelo punto ha afferrato una pistola e le ha sparato alla testa.  La tragedia è avvenuta in via Maria Pezze Pascolato, in zona Trionfale. Secondo le prime testimonianze raccolte, il figlio della coppia, di 36 anni, era portatore di handicap, mentre la moglie di 64 anni, Maria teresa faravelli, sarebbe stata gravemente malata. Un dramma familiare che avrebbe portato all’esaurimento e alla depressione l'anziano, fino alla tragico epilogo.  Dopo averli uccisi è stato lui stesso a costuirsi chiamando il 113 e aspettando l’arrivo della polizia in casa. Sul posto sono intervenuti anche il 118 e la scientifica che hanno rinvenuto i due cadaveri nell'appartamento. Sergio Ruggeri, ora ascoltato dagli inquirenti, è stato quindi tratto in arresto.

[09-04-2014]

 
Lascia il tuo commento