Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Gioco finito in tragedia, muore studente svizzero di 16 anni

i ragazzi hanno raccontato che stavano giocando con dei coltelli

Si sono giustificati dicendo che stavano solo giocando i due compagni di stanza di Jonathan, sedicenne studente svizzero morto ieri sera trafitto da un coltello che gli ha spezzato il cuore e rescisso la aorta. Il fatto è avvenuto all’interno della Domus Nascimbeni dove un’intera classe di un liceo di Losanna stava trascorrendo, da lunedì, una vacanza studio. Ieri alle 23 circa è stato allertato il 118 con una chiamata che chiedeva un intervento d’urgenza per un ragazzo privo di sensi che perdeva sangue dalla bocca: il medico si è trovato di fronte una scena ben diversa, col giovane a terra e un coltello all’altezza del cuore. Non ha potuto far altro che constatare il decesso del ragazzo. Tutto per gioco: un gioco stupido e pericoloso, dove i giocatori si lanciano i coltelli per, presumibilmente, dimostrare la propria velocità e destrezza.

Non è chiaro quanto sia popolare un gioco del genere tra i giovani: fatto sta che stavolta ci è scappato il morto. Gli inquirenti stanno ovviamente vagliando tutte le ipotesi perché la versione dei due compagni che stavano con lui è certamente credibile ma potrebbe non essere vera. La scientifica dovrà innanzitutto appurare se il coltello sia stato realmente lanciato: un lancio violento, visto che il coltello è penetrato profondamente nell’emitorace sinistro colpendo cuore e recidendo l’aorta. L’altra ipotesi è che la coltellata sia stata inferta direttamente da uno dei due compagni, o da qualcun altro. Due ipotesi che configurano reati diversi, dall’omicidio colposo a quello preterintenzionale fino al premeditato. L’unica certezza, al momento, è che il coltello è stato acquistato qui a Roma. Dopo l’autopsia si avranno certamente elementi migliori per capire la dinamica di quello che sembra un incidente e che invece potrebbe essere un delitto.

[09-04-2014]

 
Lascia il tuo commento