Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Richiesto l'ergastolo per "l'angelo della morte"

l'infermiere Angelo Stazzi avrebbe ucciso 7 pazienti in una casa di cura

E' stato richiesta la pena dell'ergastolo per Angelo Stazzi, infermiere di 69 anni accusato di aver ucciso alcuni anziani della casa di riposo Villa Alex a sant’angelo romano.

Per l’accusa non vi sono dubbi: durante il periodo in cui Stazzi lavorò alla casa di cura ci furono 7 decessi anomali, più il cagnolino di una paziente. Tutti per coma ipoglicemico. L’infermiere aveva il compito di somministrare i farmaci e avrebbe deliberatamente ucciso in maniera seriale somministrato insulina a soggetti non diabetici. Il movente sarebbe da ricondurre nella delirante soddisfazione di decidere della vita degli altri. Da qui il soprannome “Angelo della morte”.
Stazzi è in carcere dal 2009: sta scontando una condanna precedente di 24 anni per avere ucciso la sua ex amante e collega Maria Teresa dell’Unto.

[26-03-2014]

 
Lascia il tuo commento