Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

L'agenda romana di Barack Obama

Colosseo chiuso per i turisti, il Presidente Usa lo visiterÓ nel pomeriggio

La lunga giornata romana del premier statunitense Barack Obama inizierà molto presto; il primo presidente nero degli Stati Uniti si sveglierà a Villa Taverna, residenza dell’ambasciatore americano, nel quartiere Parioli. L’edificio è stato già ampiamente bonificato questa mattina dalle forze dell’ordine.

Il corteo presidenziale, composto da ben 26 auto blindate ed otto motociclette, si muoverà dai Parioli intorno alle 9 per raggiungere il Vaticano dove è previsto il primo appuntamento in programma: l’incontro con Papa Francesco è fissato intorno alle 10:00.

Dal Vaticano Barack Obama raggiungerà il Quirinale dove per le 12:30 è atteso dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Poi, alle 14:30 sull’agenda del Presidente è fissato l’appuntamento con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi a Villa Madama. Infine, alle 16:30, Obama si concederà un tour privato nel monumento più famoso di Roma: il Colosseo. Per l’occasione l’Anfiteatro Flavio resterà chiuso ai turisti per tutta la giornata. A partire dall’ora di pranzo anche la stazione della metro Colosseo sarà bloccata e la fermata soppressa fino a quando il presidente non si sarà allontanato.

Il dispositivo di sicurezza sarà molto rigido, le strade interessate al passaggio del corteo resteranno a lungo chiuse e, dal punto di vista della viabilità, dai Parioli al Vaticano, dal Quirinale a Montemario passando per il Colosseo, sarà richiesto più di un sacrificio ai romani.

[26-03-2014]

 
Lascia il tuo commento