Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rapinatori violenti e spregiudicati, arrestati dalla polizia

entrambi romani, pregiudicati, utilizzavano sempre lo stesso modus operandi

Violenti e spregiudicati: erano le caratteristiche dei due rapinatori che da ottobre erano riusciti a mettere a segno almeno 11 rapine in altrettanti supermercati, fast food e farmacie della città. Gli uomini del Commissariato San Paolo, diretti da Filiberto Mastrapasqua, sono riusciti ad incastrare Massimiliano Leoni, 46 anni e Giancarlo Orsini, 47 anni. Entrambi romani, pregiudicati, utilizzavano sempre lo stesso modus operandi: arrivavano sul posto con due motorini, con il volto coperto dai caschi minacciavano clienti e dipendenti con due pistole. I due non esitavano a sparare in direzione della cassa: dai filmati a circuito chiuso si vede chiaramente il loro atteggiamento violento ed intimidatorio. Durante una rapina ad un McDonald’s, dove era in corso una festa di bambini, hanno puntato la pistola contro un minore e picchiato una dipendente. I bottini dei due rapinatori andava dai duecento agli ottocento euro, tranne in un caso in cui il provento della rapina fu di seimila euro. Nel corso di un colpo, per assicurarsi la fuga, hanno sparato dieci colpi di pistola contro la vetrina di un centro scommesse in zona Magliana.

A dare la svolta alle indagini è stata l'ultima rapina messa a segno ai danni di un supermercato Conad in via Cardinale York a Monteverde durante la quale è stato sparato un colpo di pistola. Gli investigatori, poco dopo la rapina, hanno bloccato e disarmato Leoni, che aveva con sé il denaro appena rapinato e gli indumenti usati per il colpo. Nella sua abitazione è stata trovata una pistola Beretta rubata nel settembre 2013. Gli agenti poi sono giunti al complice Orsini. Tra le altre rapine contestate ai due quella allo Sma in circonvallazione Appia del 13 febbraio; al Todis in via Alfonsine  del 15 febbraio; alla Conad in via del Trullo; la farmacia in Largo Zambeccari e la rapina al supermercato Pam in via Caselli del novembre scorso.

[18-03-2014]

 
Lascia il tuo commento