Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Farmacap, i debiti delle farmacie comunale

a picco i conti delle farmacie di Roma Capitale

Le Farmacie comunali hanno troppi debiti, in Assemblea Capitolina verranno chiamati gli assessori competenti per una relazione ma prima d’allora non verranno approvati i bilanci, che segnano rosso per 15 milioni di euro. Martedì sera in aula Giulio Cesare è stato fatto cadere il numero legale nella votazione degli ordini del giorno collegati alla delibera sull’azienda che gestisce le 43 farmacie comunali, in grave crisi i liquidità.

Farmacap è una delle aziende partecipate che rischia di più la vendita, anche in considerazione dei risparmi imposti dal governo dopo la bocciatura del Salva Roma. L’assessore alle Politiche sociali di Roma Capitale, Rita Cutini, ha bollato come "anticipazioni giornalistiche, senza fondamento le voci di privatizzazione dell’azienda“ , ma è un fatto che il peso di Farmacap sia divenuto poco sostenibile.

Le zavorre evidenti per i bilanci della farmacie comunali sono tre: l’altissimo costo degli affitti, che anche in periferia sembrano da centro storico, una montagna di crediti mai esigiti e le ristrutturazioni dei locali pagate carissime; un carico che unito alla flessione delle vendite, accusato anche dai privati, sta mandando a picco i conti delle farmacie di Roma Capitale     

[05-03-2014]

 
Lascia il tuo commento