Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Il giallo della morte dello studente americano

anche l'Fbi offre la collaborazione per svolgere le indagini

Sta avendo parecchio risalto sulla stampa americana la storia del giovane John Durkin, il ragazzo di 21 anni, studente di Economia all’università americana Trinity College morto a Roma dopo una notte passata a Campo de Fiori. Il giovane era scomparso da giorni dopo una serata passata con cinque amici. Il suo corpo è stato poi ritrovato sulle rotaie della linea Civitavecchia – Roma all’alba di giovedì. Durkin era a torso nudo ed aveva le gambe amputate.

I genitori sono volati a roma per il riconoscimento del corpo. Ancora non è chiaro se il ragazzo avesse bevuto quella notte e come, da campo de fiori, si sia poi spostato sulla ferrovia, vicino alla stazione san pietro.

La stampa americana punta il dito contro la facilità con cui si compra alcol nella nostra citta’. Gli amici raccontano di averlo visto per l’ultima volta in un pub di Campo de Fiori. Anche il dipartimento di stato Usa sta seguendo il caso ed addirittura l’Fbi ha offerto la sua collaborazione per le indagini. Una telecamera di sorveglianza potrebbe aver ripreso gli ultimi istanti di vita di John Durkin e l’autopsia ed i successivi esami tossicologici dovranno chiarire quanto alcol avesse bevuto il ragazzo e come sia avvenuto l’investimento da parte del treno.

[24-02-2014]

 
Lascia il tuo commento