Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

E' morto Gianni Borgna, assessore alla cultura con Veltroni

era un uomo di cultura prestato alla politica

È scomparso a Roma Gianni Borgna. Critico, saggista e politico, aveva 67 anni. Gianni Borgna, esperto e critico musicale e cinematografico, è stato assessore alla Cultura a Roma con i sindaci Francesco Rutelli e Walter Veltroni. Dalla personalità gentile, sempre disponibile con i giornalisti, Borgna era un uomo di cultura prestato alla politica.

Si era laureato in Filosofia all'Università di Roma La Sapienza. Era diventato poi docente insegnando Storia e Critica del Film. È stato titolare della cattedra di Sociologia della Musica presso la facoltà di Lettere dell'Università di Roma "Tor Vergata".

La carriera politica - E' stato Consigliere regionale del Lazio. Poi Presidente della Commissione Cultura della Regione Lazio. Dal 1993 al 2006 è stato assessore alla Cultura del Comune di Roma, sotto Francesco Rutelli sindaco e sotto Veltroni. Dal 27 dicembre 2006 era stato nominato Presidente della Fondazione Musica per Roma succedendo a Goffredo Bettini. In ambito musicale Gianni Borgna si è occupato prevalentemente di musica leggera, di storia della canzone italiana e di sociologia della musica. I funerali sono previsti per domani, la camera ardente sarà in Campidoglio.

[20-02-2014]

 
Lascia il tuo commento