Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Il flop della manifestazione dei Forconi. Tensione a Montecitorio

polemiche tra gli organizzatori. "E' stato un flop, ci avevano detto che saremmo stati 10.000 invece eravamo 200"

Giornata di proteste in centro per la manifestazione indetta dal cosidetto movimento dei "forconi", ma i numeri dei partecipanti hanno deluso le aspettative degli organizzatori. In mattinata circa 200 persone hano sfilato a Piramide, uno dei manifestanti è salito sulla Piramide Cestia. Nel primo pomeriggio un gruppo di manifestanti si è diretto verso piazza Montecitorio dove ci sono stati dei momenti di tensione con le forze dell'ordine. Al grido di "Assassini", "Vergogna" e "Ladri" il gruppo è arrivato ai piedi del palazzo dei gruppi parlamentari portando una bandiera tricolore come sciarpa. Alcuni di loro sono stati allontanati mentre altri sono stati portati in commissariato per essere identificati.

"Abbiamo chiesto alla Questura l'autorizzazione per un presidio davanti alla Basilica di S. Maria Maggiore. .ha annunciato il leader del Coordinamento 9 dicembre Danilo Calvanie - nel frattempo, la Gendarmeria vaticana ci ha dato il permesso di restare dentro la Basilica. La nostra richiesta è di incontrare Papa Francesco".

Ma tra gli organizzatori c'è una forte spaccatura. Dopo l'insuccesso della manifestazione di stamattina, Paolo, uno dei portavoce del presidio, attacca: "È stato un flop, ci avevano detto che saremmo stati 10.000, poi 3.000, invece eravamo 200. Abbiamo fatto una figura di merda. Dobbiamo staccarci da leader, capelloni, e quant'altro, che hanno voluto far fallire".

I motivi della protesta - I Forconi si riuniscono per protestare contro il governo, chiedono il "rispetto della Costituzione".

[10-02-2014]

 
Lascia il tuo commento