Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Maltempo a Roma, allagamenti e cittā bloccata

gravi disagi alla viabilitā. Campidoglio: "Limitare gli spostamenti"

Giornata da incubo per la città a causa del maltempo: tra i quartieri più colpiti quelli a Roma Nord dove si sono registrati i disagi più gravi. Code interminabili sul Grande Raccordo Anulare, sulla via Aurelia, e sulla maggior parte delle principali arterie stradali a causa di allagamenti e smottamenti. Per i romani tempi biblici per percorrere pochi chilometri. Una delle situazioni più critiche in via della Maglianella sotto al Gra, all’incrocio con via Riserva della Torretta, dove la carreggiata si è completamente allagata formando una sorta di piscina naturale.

Decine di automobilisti hanno dovuto abbandonare le loro vetture in panne e continuare a piedi. Le aziende della zona, su via della Maglianella, hanno subito pesanti allagamenti e nell'area si sono aperte profonde buche, o addirittura veri e propri crateri. Le forti piogge hanno reso inagibili anche diversi sottopassi come quello che dalla via Aurelia permette di imboccare il Grande Raccordo Anulare. Lo svincolo è stato chiuso in mattinata.

Oltre agli allagamenti sono stati tanti anche gli smottamenti di terreno e in più punti vere e proprie onde di fango hanno invaso le strade. Il Campidoglio ha diramato una nota nella quale invita i romani i "limitare gli spostamenti" e ha attivato l'unità di crisi. Ventisette le squadre di volontari di Protezione civile regionale al lavoro da stanotte. "Gli interventi più rilevanti - si legge nella nota della Regione - si registrano alla Giustiniana (9 squadre di volontari operative), all’Infernetto (7 squadre di volontari impegnate), e a Fiumicino (6 squadre di volontari al lavoro). Altre situazioni di emergenza si sono verificate in via della Selvotta a Formello, a Dragoncello ad Acilia, Ostia, Ostia Antica e Casalotti a Roma. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Regionale al numero 803.555”.

[31-01-2014]

 
Lascia il tuo commento