Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Lotta al narcotraffico, 22 arresti e 22 chili di coca sequestrati

operazione del Nucleo investigativo di Ostia

Dopo due anni di indagini (avviate nel 2011) 22 persone sono state raggiunte da ordinanza di custodia cautelare in carcere. 20 sono finite a Rebibbia o Regina Coeli, 2 agli arresti domiciliari. La mega operazione è stata condotta dal nucleo investtigativo dei Carabinieri del gruppo di Ostia, che nel complesso delle indagini hanno sequestrato 22 kg di cocaina purissima, oltre ad hashish e marijuana.

Il primo gruppo, quello più organizzato e forte sul territorio, faceva arrivare la droga dal Ccile o dal Perù. In America latina l'organizzazione impregnava abiti e bagagli della sostanza stupefacente. Poi la cocaina veniva affidata a corrieri che dai due paesi volavano fino alla Spagna. Dalla Spagna all’Italia, attreverso bus, la droga arrivava a destinazione. Qui altrettante persone, per lo più italiane, invertivano il processo chimico rendendo la cocaina pronta per il mercato. Tagliata e spacciata. Un secondo gruppo criminale si occupava dello spaccio. Un gruppo che agiva nella Pineta di Ostiao lungo le vie principali del Lido romano, ma quando la piazza divenatava calda per contrasti con altri gruppi, allora i pusher si comportavano in maniera meno sicura e spavalda.

Questo secondo gruppo come detto, era di certo meno forte, non per questo meno incline al crimine. Per fare soldi infatti ha commesso rapine all’Eur, futi d'auto, un colpo messo a segno in una banca, una tentata rapina in armeria. Fatale per l'organizzazione è stata un'impronta lasciata su uno dei luoghi dove hanno effettuato un colpo. Contro di loro anche l’accusa di ricettazione e detenzione illegale di armi, oltre ai reati di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Il primo gruppo è invece accusato anche di traffico internazionale.

Uno dei colpi della banda

[14-01-2014]

 
Lascia il tuo commento