Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Arrestata borseggiatrice della metro

la 37enne era capace di compiere decine di furti al giorno

Ogni giorno riusciva a compiere almeno 15 borseggi tra i vagoni della metropolitana della linea A. Era diventata l’incubo di turisti e pendolari romani e dopo anni di “attività” sui mezzi di trasporto della città è stata arrestata dalla Polizia. Si tratta di una donna di 37 anni di origine bosniaca e senza fissa dimora, ricercata da tempo per aver derubato centinaia di passeggeri della metropolitana.

La donna aveva iniziato a borseggiare sin da minorenne, e già allora la polizia l’aveva fermata diverse volte. Negli ultimi anni era stata di nuovo sorpresa con le mani nelle borse e nelle tasche di turisti e romani ma era riuscita a scappare per poi esser condannata a 7 anni e 9 mesi di reclusione per i continui furti commessi. Gli agenti del commissariato di Anzio e Nettuno l’hanno fermata durante un controllo nella zona di Ardea. La 37enne priva di documenti è stata portata in Commissariato ed identificata grazie all’analisi delle impronte digitali.
Intanto, tra i binari della metropolitana, da Cavour a Termini, si continuano a trovare portafogli vuoti lanciati dai borseggiatori.

Un fenomeno che a Roma aveva attirato anche le attenzioni della stampa e delle istituzioni estere. I trasporti capitolini erano finiti nel portale del governo britannico che avvertiva i turisti inglesi dei continui furti,  il Chicago Tribune aveva addirittura proposto di boicottare Roma come meta turistica per i troppi borseggi.

[03-01-2014]

 
Lascia il tuo commento