Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Luminarie in centro, il sindaco accende l'albero pedalando

la bandiera della pace illumina via del Corso

“Hai voluto la bicicletta? Ed allora pedala” insegnava un vecchio proverbio ed il sindaco Ignazio Marino sembra davvero aver voluto dare il buon esempio. E’ stato infatti il primo ad accendere l’albero di Natale in piazza del Campidoglio pedalando insieme all’assessore all’Ambiente Estella Marino ed al vice sindaco Luigi Nieri. Le luci che decorano l’albero si accendono anche grazie all’energia cinetica delle bici e l’abete, una volta interrotta la pedalata, rimane acceso utilizzando la scorta d’energia immagazzinata. Insomma romani e turisti potranno farsi una pedalata in piazza del Campidoglio, contribuendo così, in minima parte, al risparmio energetico.


In via del Corso è stata invece allestita una mega bandiera della pace fatta da 672.000 led: l’arcobaleno aveva attirato le polemiche dei consiglieri capitolini di Fratelli d’Italia che avevano presentato un’interrogazione contro la scelta artistica, ritenuta troppo vicina al simbolo della comunità gay-lasbo e trans.

Ma ignorando la polemica gli ideatori delle luminarie spiegano come il simbolo della Pace sia in realtà stato dedicato al politico sudafricano recentemente scomparso Nelson Mandela. In contemporanea è stato acceso anche l'albero di piazza Venezia alto 18 metri e illuminato da 30mila lampadine a led. L'abete arrivato dal Molise è addobbato con la parola 'Pace' tradotta in 20 lingue straniere.

[09-12-2013]

 
Lascia il tuo commento