Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio Pellino, arrestati tre basisti. Ancora caccia al killer

operazione della squadra mobile, ricostruiti i momenti precedenti all'agguato

Arrivano ad una svolta le indagini dell’omicidio di Modestino Pellino, detto “O Micillo”, ucciso con otto colpi di pistola nel luglio del 2012 a Nettuno, sul litorale laziale. La squadra mobile ha arrestato 3 pregiudicati affiliati all’organizzazione camorristica dei Moccia, la stessa di cui faceva parte Pellino, specializzata nello spaccio di droga nella zona. La squadra mobile ha ricostruito i momenti precedenti e successivi all’agguato avvenuto in pieno giorno, in piazza, a Nettuno. Gli investigatori sono riusciti a risalire alle tre persone ritenute responsabili in concorso dell’omicidio perché avrebbero organizzato e fornito una base logistica ed un supporto al killer. Non è stato invece ancora identificato l’assassino di Pelillo; la polizia sta lavorando sull’analisi delle immagini registrate da una telecamera di sorveglianza. Il video prima ritrae la vittima e poi il suo assassino che, dopo aver sparato, scappa nella direzione opposta.




Gli investigatori hanno lavorato comparando impronte digitali, tracce di dna su indumenti ed oggetti e analizzando le celle telefoniche. Da queste analisi sono poi riusciti a risalire ai tre, due uomini ed una donna, che avrebbero organizzato e fornito la base logistica per il delitto.

[26-11-2013]

 
Lascia il tuo commento