Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Unioni civili, prosegue l'iter della delibera. La Diocesi di Roma: "Deragliamento Costituzione"

un articolo su Romasette.it critica le scelte di Marino

Mentre prosegue in Campidoglio il percorso della delibera sul riconoscimento delle unioni civili, arriva al riguardo la dura bocciatura della “Diocesi di Roma” che – attraverso il settimanale Roma Sette.it - definisce la proposta come “finta priorità della politica”, un “deragliamento dai principi costituzionali e dalle normative nazionali. Secondo il settimanale le dichiarazioni di Marino a favore della delibera avrebbero calpestato le parole del Papa che aveva in un recente appello chiesto ai politici un sostegno alla famiglia.

Il provvedimento allo studio in Campidoglio prevede l’istituzione di un registro comunale delle Unioni Civili: cioè di una coppia formata da persone legate da vincoli affettivi, coabitanti, che intendono darsi reciproca assistenza morale e materiale, anche dello stesso sesso purchè siano maggiorenni. La delibera prevede l’impegno dell’Amministrazione  a garantire pari condizioni di accesso ai servizi per casa, sanità, giovani, genitori, anziani, cultura e sport, formazione, scuola , diritti, trasporti e occupazione. La delibera è sostenuta da Pd, Sel, Movimento Cinquestelle , Lista Civica Marino e Cristiano democratici ed è all’esame del Segretariato Generale, poi tornerà nella  Commissione presieduta da Svetlana Celli,  per poi essere messa ai voti e passare in Assemblea.  

[15-11-2013]

 
Lascia il tuo commento