Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Baby prostituzione ai Parioli, altri due arresti

fornivano la droga per i festini

Ci sono due arresti nell'ambito dell'inchiesta sulle baby prostitute dei Parioli. Il reato contestato agli arrestati, oltre all'induzione alla prostituzione minorile, è  anche quello di spaccio di droga. I provvedimenti sono stati eseguiti questa mattina dai carabinieri del nucleo investigativo di via in Selci nei confronti di Mirko Ieni, l’autista già in carcere da alcuni giorni per la stessa indagine denominata "ninfa", ed un imprenditore edile di 49 anni, Marco Galluzzo. Galluzzo era il cliente registrato da una delle minorenni come "bambus" sulla rubrica del telefonino. Secondo l’accusa, oltre ad aver avuto rapporti sessuali con entrambe, l’imprenditore avrebbe proposto loro incontri con altre persone e pagato le prestazioni con dosi di cocaina.

Proprio al momento delle prime perquisizioni i carabinieri avevano infatti trovato droga nel portafogli di una delle ragazzine. Mirko Ieni, sempre secondo l’accusa, forniva cocaina alle minorenni e a due prostitute maggiorenni, e - stando alle dichiarazioni delle quattro - era disponibile anche a procurarla ai clienti.

 
 

[12-11-2013]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE