Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ridotta in schiavitý, romena 25enne liberata dai Carabineri

venuta a Roma con la promessa di un lavoro era stata costretta a prostituirsi

E' stata illusa, poi l'hanno violentata e sfruttata. E' l'agghiacciante esperienza di una ragazza romena di 25 anni, resa schiava dai sui aguzzini sfruttatori. La giovane era stata convinta dal fidanzato di 33 a trasferirsi a Roma con la promessa di un lavoro. Ma la relazione era poi sfociata in pura crudeltà. La giovane a cui l’uomo le aveva sottratto i documenti, era costretta a prostituirsi. E come carceriera, oltre all'ex fidanzato, c'era anche la nuova compagna di lui. Di giorno si vendeva sulla Palmiro Togliatti, di notte era costretta a vivere chiusa a chiave in tugurio senza luce e cibo. L’incubo per fortuna è terminato quando lei ha trovato il coraggio di chiedere aiuto ad un ragazzo italiano che l’ha accompagnata alla stazione dei carabinieri di Tor Vergata.

[06-11-2013]

 
Lascia il tuo commento