Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Prostituzione minorile ai Parioli, decine di clienti indagati

professionisti, imprenditori pagavano fino a 1000 euro per una giornata con le ragazzine

Tra gli indagati ci sarebbero anche imprenditori, notai e commercialisti. Uomini facoltosi venuti anche da fuori Roma, da Milano o Firenze in grado di pagare 150 euro all'ora per avere un rapporto sessuale con le due ragazze minorenni che si prostituivano in una casa ai Parioli. I nomi dei clienti sono nelle mani degli investigatori che hanno accertato come i prezzi dovuti agli sfruttatori delle due minorenni romane fossero davvero alti. "Prestazioni a costi di circa 1000-2000 euro per l'intera giornata". "300 euro per un rapporto orale".

I carabinieri stanno scavando nel passato degli arrestati ed analizzando le intercettazioni telefoniche. Le due minorenni, di 14 e 15 anni, venivano addirittura mandate in viaggio con i loro clienti che dovevano pagare la tariffa giornaliera, pià le spese di viaggio. I militari stanno interrogando i clienti, dai 25 ai 40 anni, invitati dai militari a spiegare i motivi dei loro incontri. Potrebbero finire sotto inchiesta per rapporti sessuali con ragazze minorenni.

Per quanto invece riguarda il fronte dello sfruttamento delle due ragazzine, ci sono quattro persone arrestato che però non si conoscono e sembrano non avere rapporti d'affari in comune. Quello che emergerebbe dunque non è una banda di sfruttatori ma singoli individui che, ognuno singolarmente avrebbe tentato di sfruttare le minorenni per la prostituzione.

[02-11-2013]

 
Lascia il tuo commento