Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Si fingevano poliziotti, rapinavano e violentavano prostitute

la banda coinvolta in altre sette rapine, quattro arresti

Sarebbero altre sette le rapine nei confronti di alcune prostitute messe a segno nel corso degli ultimi mesi ad Ostia, Acilia e in varie zone della capitale e riconducibili ad una banda di rapinatori che si fingevano poliziotti. Oggi sono state emesse altre quattro ordinanze di custodia cautelare.

Dopo la denuncia di una delle vittime ed alcuni mesi di indagini, la polizia era riuscita ad individuare i componenti della banda che metteva a segno le rapine ed in alcuni casi costringendole ad abusi sessuali sotto la minaccia delle armi. I componenti della banda, tutti con precedenti di Polizia, minacciavano le vittime, legandole con delle fascette di plastica e simulando in alcuni casi, anche il rinvenimento di sostanze stupefacenti.

L’operazione si era conclusa lo scorso mese di marzo quando erano state cinque le persone a finire in manette, quattro uomini ed una donna tra cui, due marescialli dell’Aeronautica Militare.

[09-10-2013]

 
Lascia il tuo commento