Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Campidoglio, il pasticcio della nomina del nuovo comandante dei Vigili

Liporace non avrebbe i requisiti per guidare il corpo

Un errore oppure un atto voluto? La vicenda della nomina del comandante dei vigili urbani ha comunque del paradossale. Dopo una ricerca lunga 120 giorni a scrutare i curricula dei novantanove candidati alla guida dei vigili urbani di Roma e dopo aver scelto e presentato il colonnello dei carabinieri Oreste Liporace, si scopre solo ora che il prescelto non avrebbe i requisiti minimi per essere nominato comandante del corpo. Ossia i cinque anni di dirigenza richiesti dal regolamento della polizia municipale. Liporace, la cui nomina era stata annunciata lo scorso 2 ottobre, avrebbe dovuto firmare il contratto e prendere il posto di Carlo Buttarelli le cui dimissioni sono arrivate a luglio sulla scrivania del sindaco Marino.

Intanto il C.s.a. del II gruppo, a cui viene solitamente affidata la gestione della viabilità del lungotevere in occasione delle partite all’Olimpico, annuncia lo stato di agitazione ed un’assemblea in concomitanza con la partita Roma-Napoli del prossimo 18 ottobre.

[08-10-2013]

 
Lascia il tuo commento