Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Lunedý l'ultimo saluto a Giuliano Gemma

i funerali alle 10:00 nella ciesa di Santa Maria dei Miracoli, in piazza del Popolo

Si terranno lunedì i funerali dell'attore Giuliano Gemma tragicamente scomparso in un incidente stradale a Cerveteri. La funzione si terrà alle 10 di lunedì, nella chiesa di Santa Maria dei Miracoli, in piazza del Popolo. I funerali di Giuliano Gemma, l'attore scomparso martedì sera in un incidente stradale. La camera ardente, con ogni probabilità, verrà allestita domenica, nella sala della protomoteca in Campidoglio. Venerdì invece si effettuerà l'autopsia richiesta dal magistrato.

Se ne va uno dei più importanti attori ed interpreti del cinema italiano, con all'attivo più di 100 film. Tra le pellicole più recenti ai quali aveva partecipato "To Rome with Love" di Woody Allen. Era sposato con la giornalista Baba Richerme ed aveva due figlie, Vera e Giuliana, avute da un precedente matrimonio.

Giuliano Gemma aveva conquistato molta popolarità alla metà degli anni Sessanta grazie alle interpretazioni in una serie film western italiani come "Una pistola per Ringo" e "Il ritorno di Ringo" di Duccio Tessari ma anche "Arizona Colt" di Michele Lupo. Gemma ha lavorato anche in pellicole più impegnate come "Il deserto dei Tartari" di Valerio Zurlini. Collaborando con registi del calibro di Mario Monicelli, Dario Argento e Luchino Visconti. Gemma ha anche prestato il suo volto all'eroe dei fumetti Tex Willer. Da sempre ha coltivato una passione parallela a quella del cinema: la scultura. Amava molto dedicarsi a quest'arte nel tempo libero e recentemente aveva esposto le sue opere che erano estate esposte in più mostre nel Lazio. Se ne va uno degli attori più amati dal grande pubblico, un gentlemen e galante playboy. Gemma era arrivato al cinema giovanissimo, inizialmente come stuntman. Fan, appassionati di cinema ma anche colleghi ed esponenti del mondo dello spettacolo e della tv hanno espresso il loro dolore. Alessandro Gassmann, dal suo profilo twitter, lo ricorda come una ''persona nobile e generosa''.

 
 

[03-10-2013]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE