Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Traffico di droga, 500 chili di hashish recuperati. 7 arresti

duro colpo a due organizzazioni criminali, arrestato "Diabolik". UltrÓ della Lazio

I finanzieri del Comando provinciale di Roma hanno arrestato 7 persone, alcune delle quali collegate a Michele Senese e alla sua organizzazione malavitosa, nell’ambito di un’indagine sul traffico e lo spaccio di droga nella Capitale. Sono stati sequestrati anche 500 chili di hashish, che avrebbero fruttato sul mercato al consumo circa 5 milioni di euro. Gli arresti sono stati disposti dal G.I.P. del Tribunale di Roma all’esito delle indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura capitolina e svolte dagli specialisti del Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma delle Fiamme Gialle.

Le indagini hanno messo in luce un traffico di droga lungo l'asse criminale Spagna-Italia. Dopo mesi di intercettazioni telefoniche e complicati pedinamenti, in particolare nella zona sud della Capitale (quartiere La Rustica e comuni di Rocca Priora e Grottaferrata), i finanzieri del G.I.C.O. hanno accertato l’esistenza di due “gruppi” criminali. Un 36enne ed un 47enne erano a capo dei due gruppi criminali. Il 47enne, soprannominato “Diabolik”, è conosciuto nella Capitale per il suo ruolo incontrastato di leader degli ultras della tifoseria laziale, legato anche al processo connesso alla scalata all’A.S. Lazio, fino agli innumerevoli episodi di violenza negli stadi. Nel complesso, nel corso delle indagini, oltre ai 7 soggetti destinatari della recente ordinanza di custodia cautelare in carcere, sono stati tratti in arresto, in flagranza di reato, altre 5 persone e sono stati sequestrati in totale circa 500 Kg di hashish.


[25-09-2013]

 
Lascia il tuo commento