Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Corteo contro discarica Falcognana, in migliaia per le strade di Roma

"Il 1 ottobre bloccheremo i camion"

In migliaia sono scesi in piazza contro la discarica di Falcognana che si sta allestendo per il dopo - Malagrotta sulla via Ardeatina, a poca distanza dal Divino Amore. Il 1 ottobre l'invaso dovrebbe ricevere i primi camion carichi di rifiuti.  Cittadini, associazioni e movimenti hanno già annunciato che bloccheranno la strada per quell'occasione. Intanto sabato hanno sfilato per le vie del centro, da piazza della Repubblica fino a piazza Santi Apostoli. Un corteo pacifico, a cui hanno partecipato molte famiglie che vivono a pochi chilometri dall'invaso scelto per accogliere i rifiuti.

"Per il trenta settembre abbiamo organizzato una veglia notturna con 10mila persone fisse davanti al presidio per la difesa del territorio, ha annunciato Alessandro Lepidini, coordinatore del Comitato No Discarica al Divino Amore, ovviamente contro la nuova Malagrotta".

I manifestanti non risparmiano critiche ai politici locali e ministri, come il presidente della Regione Zingaretti o il ministro dell'Ambiente Andrea Orlando. "Vi aspettiamo alle prossime elezioni". Il corteo è tornato a chiedere le dimissioni del ministro Orlando: "Devono tutti fare retromarcia sulla discarica -  ha spiegato Alessandro Lepidini, coordinatore del presidio  -  o continueremo a protestare".

Marino - "Vorrei esaminare la questione con ragionevolezza, come abbiamo fatto in tutti questi mesi. -ha detto Marino-. Sull'Ardeatina, al momento, una discarica c'è ed è una discarica per rifiuti speciali, che per la salute sono più pericolosi dei rifiuti trattati che eventualmente noi vorremmo conferire in quel sito. Per questo, per me è abbastanza sorprendente che ci sia una giusta, ma così improvvisa sensibilità dei cittadini rispetto a un problema che esiste già da diversi anni nel loro territorio".

[22-09-2013]

 
Lascia il tuo commento