Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sicurezza, istituito un sotto-comitato. Pronti per il derby

Marino: "Entro 48 ore decideremo se blindare l'Olimpico"

Per la legalità e la sicurezza sarà istituito un sottocomitato che si riunirà ogni settimana ed interverrà in decisioni tecniche
Al sottocomitato parteciperà un rappresentante di ogni componente del comitato, che pianificherà la sicurezza della città. E’ stato deciso oggi dal sindaco Ignazio Marino e dal Prefetto Pecoraro durante il Comitato di ordine e sicurezza."E' stata una riunione molto produttiva in cui si è deciso di organizzare un sottocomitato che, riunendosi frequentemente, intervenga anche in decisioni tecniche per migliorare tutta quella organizzazione che serve per mantenere e rafforzare la legalità nella nostra città". Ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino. "Ho espresso le mie preoccupazioni che sono pienamente condivise dal prefetto e dalle altre forze dell'ordine - ha continuato Marino - noi attraverso gli sforzi della Polizia municipale faremo la nostra parte ma abbiamo la necessità che tutto il lavoro venga coordinato in modo che attività come l'illegalità, l'abusivismo, il borseggio, la prostituzione, possano essere controllate e prevenute". "Roma sta facendo uno sforzo per entrare nella legalità - ha concluso il primo cittadino - ma purtroppo negli ultimi anni sono aumentati fenomeni di reati odiosi come i borseggi e noi dobbiamo assolutamente fare in modo che questo finisca".

Si è discusso anche del derby che si disputerà domenica alle 15 per la quarta giornata di Campionato. Saranno attuate le stesse norme di sicurezza della finale di Coppa Italia. La riunione di venerdì servirà comunque a “raffinare” l’organizzazione e a prendere le ultime decisioni su zone rosse o agenti impiegati.

"C'è un programma molto dettagliato affinchè sia prima della partita, sia durante e dopo venga evitato qualunque fenomeno violento". Ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino, al termine della riunione del Comitato per l’Ordine e la sicurezza che si è tenuta in Prefettura. "Nelle prossime ore - ha spiegato Marino - la Prefettura raccoglierà maggiori informazioni e se sarà necessario ci riuniremo anche venerdì". "Abbiamo dedicato una parte della riunione alle preoccupazioni per il Derby del 22 settembre - ha continuato il primo cittadino - abbiamo apprezzato la richiesta del prefetto di anticipare la partita alle ore 15 e verranno messi in atto tutti gli strumenti possibili per evitare che ci siano violenze di qualunque tipo in modo che sia una giornata di festa, di gioia e di sport". Sulla possibilità di "blindare" l'area intorno allo stadio, Marino ha aggiunto: "Sono decisioni che verrano prese nelle prossime 48 ore".

"La cosa importante -ha detto il prefetto Pecoraro-, che richiedo come sempre, è la correttezza del pubblico altrimenti ognuno prenderà le sue decisioni. Tenuto conto anche che ci sara' un derby di ritorno, se i tifosi non vogliono farlo a Roma o in maniera diversa lo decideranno loro".

Massima allerta da parte della Prefettura anche per la manifestazione del prossimo 19 ottobre. Tra le strade di Roma sfilerà un corteo convocato dai movimenti di lotta per la casa, sociale ed ambientale. Appena la Prefettura avrà raccolto le informazioni sul corteo sarà convocato un nuovo Comitato di ordine a sicurezza.

[17-09-2013]

 
Lascia il tuo commento