Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Vasta operazione antidroga, 7 pusher in manette e 27 denunciati

Un pregiudicato in arresto per coltivazione di marijuana

Sono state arrestate dai “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego tre persone per detenzione a fini di spaccio di droga: uno è stato sorpreso in via Tiburtina con oltre 40 grammi di cocaina confezionata in dosi, mentre gli altri due, un nigeriano e un italiano, sono stati fermati a Tor Pignattara, l’uno con oltre cento grammi di marijuana e l’altro con circa un chilo di hashish. Nel mese di agosto, a seguito di controlli su strada, sono stati complessivamente segnalati, in via amministrativa, al Prefetto 57 soggetti quali consumatori di droghe e denunciati all’Autorità Giudiziaria 27 “pusher”, di cui 7 arrestati, nonché sequestrati circa un chilo di hashish e oltre quattro di marijuana. Nel solo porto di Civitavecchia sono stati fermati 38 vacanzieri, trovati in possesso di droghe leggere, per uso personale.

All’attenzione delle Fiamme Gialle della Compagnia di Velletri non sono sfuggiti i movimenti sospetti di un pregiudicato del posto, ristretto agli arresti domiciliari, che aveva pensato bene di sfruttare lo stato di detenzione per dedicarsi alla coltivazione di piante di marijuana “arrotondando” le sue entrate. Durante una perquisizione nella sua abitazione, i militari hanno rinvenuto alcune piante alte quasi due metri, in avanzato stato di maturazione, da cui si sarebbero potute ricavare oltre 60 dosi. L’uomo è stato, questa volta, ristretto presso la Casa Circondariale di Velletri, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


[22-08-2013]

 
Lascia il tuo commento