Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Buche a Roma, problema irrisolvibile?

il dossier sulla condizione delle strade romane: 420 chilometri di strade da rifare

Il dossier sulla condizione delle strade romane è da pochi giorni sul tavolo dell’assessore capitolino ai lavori pubblici: i primi dati sorprendono ma non troppo vista ormai la cronica situazione "difficile" delle strade romane. La groveria metropolitana è oggettivamente grave se si pensa che dei 700 chilometri delle arterie principali, sui 5 mila complessivi della città, più del 50% necessita di manutenzione straordinaria: ovvero una strada su due è da riasfaltare.

Dati peggiori se si passa ad esaminare la qualità del manto stradale: 420 chilometri necessitano di essere rifatti più o meno completamente. E ancora, per ciò che riguarda la manutenzione ordinaria, non va meglio: la segnaletica stradale andrebbe rimessa a nuovo più o meno tutta, visto che 9 cartelli su 10 sono da buttare. La relazione arrivata all'assessore parla chiaro: fotografia di una città che, in fatto di emergenza viabilità, sembra davvero la capitale del Paese. D’altronde, il problema non è nuovo, se ne è parlato di continuo in tutte le precedenti amministrazioni, e i romani, automobilisti e non, da sempre lo considerano una priorità. Solo per fare un esempio: in città quattro voragini, che si sono aperte nell'ultimo periodo, aspettano. Insomma, per risanarle, tutte e quattro, servono 6 milioni e mezzo di euro.

Cifre alte se paragonate ai soldi a disposizione. Ma le riparazioni vanno fatte, e l’assessore, motociclista anche lui, domani in giunta presenterà le criticità da affrontare, perché non sembra più possibile rimandare le risposte a una cittadinanza stanca e preoccupata per la sicurezza.



[25-07-2013]

 
Lascia il tuo commento