Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Atac, l'ammontare del debito intorno ai 2 miliardi di euro

la societÓ municipalizzata che gestisce il trasporto pubblico in rosso. Emergenza per evitare il crac

Le cifre che minano il bilancio dell’Atac fanno tremare i polsi: l’ammontare dei debiti sarebbe di 2,2 miliardi di euro. Una montagna di soldi che potrebbe mettere a rischio il servizio di bus e metropolitana della capitale. Un miliardo di questa somma sarebbe dovuto ai fornitori. I conti dell’Atac tolgono il sonno al sindaco che non può permettersi che il servizio di trasporto pubblico resti fermo per mancanza di gasolio o dei pezzi di ricambio.

Per molti anni ad ogni cambio di inquilino del Campidoglio la colpa del rosso in Atac è spesso stata rimpallata sulla giunta precedente, ma qui il problema va ben al di là della responsabiltà politica, la prima emergenza è evitare il crac. Roma capitale sa bene di dover trovare una soluzione ai soldi che servono per far andare avanti il carrozzone Atac, e sa anche che poi deve risolvere il problema di un servizio efficiente: il trasporto su gomma deve fare i conti con una flotta nel complesso ancora vecchia, nonostante i mezzi nuovi da poco messi su strada: mentre quello della metropolitana deve risolvere i problemi della linee B e B1, che si sono moltiplicati rendendo la vita difficile agli utenti.  

[22-07-2013]

 
Lascia il tuo commento