Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ndrangheta, scoperto arsenale in box auto

tra le armi sequestrate probabilmente quella che ha ucciso nel gennaio scorso Vincenzo Femia

La Squadra Mobile ha scoperto in un box di via di Torrevecchia con dentro un vero e proprio arsenale riconducibile al killer della ‘ndrangheta arrestato tre giorni fa per l’omicidio di Vincenzo Femia.

I poliziotti della Squadra Mobile quasi non credevano ai loro occhi: una vera e propria “santa barbara”. Un “set” completo per un vero killer professionista: sei pistole; un fucile; notevole quantità di munizionamento dello stesso calibro della armi utilizzate sul luogo dell’eccidio; un giubbotto antiproiettile; un passamontagna; uno scooter, rubato circa un anno fa, con caschi integrali. Sono in corso accertamenti degli investigatori della Squadra Mobile volti alle verifica se tra le armi sequestrate c’è anche l’arma che ha ucciso nel gennaio scorso Femia, oppure se sono state utilizzate per altri omicidi.


[19-07-2013]

 
Lascia il tuo commento