Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rogo al Socrate, si costituiscono 4 studenti

"Siamo pentiti e pronti a pagare lavorando per la scuola"

Hanno capito di averla fatto grossa e dopo tre giorni hanno deciso di costituirsi. Sono due maggiorenni e due minorenni i responsabili dell’incendio al liceo Socrate. I quattro erano stati già individuati dalla digos nei giorni scorsi, tutti studenti dello stesso istituto che hanno pensato bene di vendicarsi dell’istituto. Tra loro, due erano stati bocciati per due anni consecutivi, uno una volta sola, l’altro era stato sempre promosso. "Volevamo farla pagare alla scuola, ma non immaginavamo che l'incendio potesse provocare tutti quei danni" hanno riferito interrogati dagli investigatori della questura, dove sono arrivati insieme ai genitori e agli avvocati. I quattro avevano passato la serata al mare, bevendo fino a notte fonda.  All’alba l’irruzione nella scuola per dare fuoco alla scuola.

Il sospetto che non si fosse trattato di un movente politico si era fatto largo dopo le prime ore dal rogo. Una pista che diventata sempre più una certezza fino al momento della resa. "Sono esterrefatto, è un colpo duro. Non pensavo che una scuola che lavora con le famiglie, anche quelle di chi é in difficoltà, potesse generare persone così. Questi ragazzi non sopportano le frustrazioni” – è stato il primo commento del preside Vincenzo Rudi.  “Dobbiamo interrogarci e riaggiustare il tiro sul nostro progetto educativo", ha aggiunto una professoressa del liceo Classico.  Intanto domani si terrà un incontro in provincia, ente incaricato di reperire i fondi per la ricostruzione delle aule distrutte. Oggi i tecnici hanno fatto un sopralluogo nell'edificio. L’obiettivo di tutti è la riapertura in tempo per la ripresa dell’attività scolastica il 2 settembre.

 
TAG: socrate
 

[16-07-2013]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE