Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Musica
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Musica
 
 

Bruce Springsteen, in 35000 a Capannelle

il boss fa il pieno. Folla in delirio

Un concerto che rimarrà negli annali della musica romana. A Capannelle, al PostePay Rock, Bruce Springsteen ha suonato "New York City Serenade", un pezzo storico che esegue molto di rado. Da tempo i fan lo chiedevano, a san Siro c'era stata una coreografia. Ma niente. A Roma quasi tutti i cartelli delle prime file lo chiedevano: e così Springsteen l'ha eseguita con una sezione d'archi della Roma Sinfonietta, una versione memorabile in un concerto straordinario, di quasi tre ore e mezza. Ognuno dei 35 mila delle Capannelle potrà così dire: L'11 luglio a Capannelle c'ero anch'io.

Qualche disagio alla viabilità ed intoppo per raggiungere via Appia. Ma poi tutto è andato liscio. Springsteen è salito sul palco poco prima delle 21 accompagnato dalla colonna sonora di "C'era una volta il west", del grande Ennio Morricone. "The Boss" ha iniziato con "Spirit in the night", brano del '73.

[12-07-2013]

 
Lascia il tuo commento