Giornale di informazione di Roma - Sabato 24 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scontri corteo casa, Procura apre un'inchiesta

si indaga per lesioni e resistenza. Il ministero dell'Interno avvia indagine sul comportamento del poliziotto

La Procura di Roma ha aperto un’indagine per far luce sui tafferugli avvenuti lunedì pomeriggio in cui è rimasta ferita una manifestante di 26 anni. Lunedì, in concomitanza con l’Assemblea capitolina, la protesta dei movimenti di lotta per la casa era sfociata in uno scontro con la polizia dove la giovane era stata colpita a manganellate riportando una ferita alla testa curata con 15 punti di sutura.

Un funzionario della Digos, durante la manifestazione, è stato invece colpito e ferito al volto da una bottiglietta d’acqua lanciata da chi protestava. I reati ipotizzati sono resistenza e lesioni, ma le indagini faranno luce soprattutto sulla dinamica del ferimento della manifestante. Anche il ministero dell’interno ha avviato un’indagine interna in merito al comportamento del poliziotto che avrebbe colpito la ragazza.

Lunedì durante l’incontro tra la giunta comunale e quella regionale si discuterà anche dell’emergenza abitativa che nella nostra città è un tema sempre più allarmante: nel 2012 2400 famiglie sono state sfrattate e altre 30.000 non riescono più a pagare l’affitto e rischiano di rimanere senza un alloggio.

[03-07-2013]

 
Lascia il tuo commento