Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Operazione antidroga, 23 arresti

il bilancio di 150 chili di coca sequestrata

150 chili di cocaina e 23 arresti. E' il bilancio dell'operazione Caracas conclusa dagli agenti della Squadra mobile diretti da Roberto Cortese. Ci sono voluti 5 anni di indagini per incastrare un gruppo criminale che si occupava di scaricare la droga dagli aeromobili provenienti dal sudamerica, in particolare dal Venezuela, e poi di smistarla velocemente sul mercato romano dotato di una rete efficiente che copriva numerose zone, dal Casilino al Prenestino, dalla Magliana ad Acilia fino a Velletri. Un gruppo collaudato, una vera e propria società di servizi agli ordini di due delle principali famiglie malavitose: quella romana dei Romagnoli e calabrese dei Gallace, organizzazioni potenti operanti sul territorio e con ramificazioni e basi logistiche sulla rotta Anzio - Nettuno.

L’organizzazione resa forte anche da vincoli familiari derivanti dal legame sentimentale tra esponenti delle due famiglie, grazie al meccanismo riusciva a immettere sulla città enormi quantitativi di cocaina che, una volta tagliata, creava profitti per centinaia di milioni di euro. Le indagini della direzione distrettuale antimafia sono partite nel 2008, oggi l’intervento congiunto di squadra mobile e Guardia di Finanza che hanno eseguito oltre ai 23 arresti, anche numerose perquisizioni.



[14-06-2013]

 
Lascia il tuo commento