Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ncc abusivi a Fiumicino, Ciampino. Sequestrate 250 licenze

Noleggiatori con conducente con licenza in provincia di Catanzaro operavano stabilmente a Roma

Lavoravano stabilmente a Fiumicino, Ciampino e nel porto di Civitavecchia come Ncc ma la licenza da noleggiatore con conducente l’avevano presa a Cicala, un piccolo comune di 1000 anime in provincia di Catanzaro. Gli agenti della Polizia di frontiera, diretti da Antonio Del Greco, e coordinati dalla Procura della Repubblica di Catanzaro hanno sequestrato oltre 250 licenze rilasciate abusivamente nel piccolo comune calabrese. 137 le persone denunciate per abuso d’ufficio e falso ideologico. Sotto indagine anche amministratori, funzionari e consiglieri del comune di Cicala che, ogni anno, dai rinnovi delle licenze intascava circa 250.000 euro.

"Attraverso l'agenzia per la mobilità del Comune di Roma che ci ha coadiuvato nelle indagini, abbiamo scoperto che su Roma operano almeno 6.000 licenze ncc provenienti da paesini non solo del circondario, ma di varie regioni italiane -ha spiegato Antonio Del Greco, dirigente della V zona della Polizia di Frontiera-. Invitiamo i comuni che hanno rilasciato queste licenze illegalmente di ritirarle autonomamente per evitare che si arrivi a perseguire penalmente coloro i quali hanno consentito il rilascio e chi è ancora in possesso delle licenze a restituirle agli uffici di Polizia o presso gli uffici che le hanno rilasciate".

Il mercato romano, con migliaia di turisti che ogni giorno arrivano negli scali aeroportuali e marittimi, attira migliaia di Noleggiatori con conducente. A fronte delle 1025 licenze regolari lasciate dal comune di Roma ce ne sono circa altre 6000 che circolano con licenze rilasciate da altri Comuni, auto che restano stabilmente nel territorio cittadino, entrando in concorrenza sleale con tassisti ed Ncc romani.

[13-06-2013]

 
Lascia il tuo commento